Costruzioni: Italia terzo fornitore dell’Ungheria

Con una quota pari al 7,9%, nel 2022 l’Italia si è posizionata al terzo posto tra i paesi fornitori dell’Ungheria in termini di valore delle importazioni di prodotti da costruzione.

Nel 2022 il paese ha importato prodotti italiani per un valore totale di 305 milioni di euro, segnando un +15% rispetto all’anno precedente.

Per promuovere e valorizzare la presenza italiana nel settore, l’Agenzia ICE ha organizzato la partecipazione collettiva di tredici imprese italiane che operano nei vari settori del comparto edilizio – dal contracting alle rifiniture, dalle vernici ai pannelli isolanti e alle sigillature, dagli impianti idraulici agli infissi, dai sistemi di riscaldamento e condizionamento ai rivestimenti, dalle soluzioni per il cemento alle macchine e ai sistemi per le costruzioni – alla 41ima edizione di Construma, una delle più importanti fiere internazionali per il settore delle costruzioni dell’Europa Centro-Orientale, che si è tenuta a Budapest dal 29 marzo al 2 aprile 2023.

Sotto il segno del sostegno all’internazionalizzazione, ICE Budapest, in collaborazione con ICE Belgrado, ICE Sofia, ICE Tirana ed ICE Zagabria, ha organizzato un incoming di circa 20 operatori stranieri provenienti dalla Serbia, dalla Bulgaria, dall’Albania e dalla Croazia, che hanno incontrato gli espositori italiani in Fiera.

Fonte: ICE – Italian Trade Agency; LinkedIn

Condividi Articolo:

Articoli Correlati