Le opportunità dei mercato aeroportuale

Le aziende italiane attive nel settore, forti di una reputazione globale dovuta alle eccellenti capacità produttive e di progettazione, hanno raggiunto nel 2021 un fatturato di 4,8 miliardi di euro, con 20.000 dipendenti. Molte di esse sono state coinvolte in un’ampia gamma di progetti di costruzione e gestione di aeroporti in tutto il mondo e in Medio Oriente, tra cui l’espansione dell’aeroporto internazionale di Dubai, la costruzione del nuovo terminal dell’aeroporto internazionale di Muscat in Oman, la realizzazione del nuovo terminal dell’aeroporto internazionale del Kuwait e dell’aeroporto internazionale di Hamad in Qatar.

Agenzia ICE ha recentemente promosso la partecipazione di 26 realtà italiane al 22° Airport Show a Dubai, accomunate dal motto “Sustainability is SustainabITALY”, che hanno avuto la possibilità di mettere in mostra le nostre eccellenze negli Emirati Arabi Uniti e GCC, considerati una delle aree a più rapida crescita per gli investimenti aeroportuali nei prossimi anni.

Una media di 421 milioni di passeggeri – il 5% del totale mondiale – transitano ogni anno negli aeroporti mediorientali e, secondo l’  ACI World- Airports Council International, entro il 2040 il flusso di passeggeri raggiungerà 1,1 miliardi di unità. Previsti 151 miliardi di US$ di investimenti per finanziare 155 progetti di ammodernamento ed espansione.

Fonte: ICE – Italian Trade Agency; LinkedIn

Condividi Articolo:

Articoli Correlati