Packaging: Italia principale fornitore del Senegal per macchine e tecnologie

Nel 2022 l’Italia si è affermata come principale fornitore del Senegal per macchine e tecnologie per il packaging, con un valore di 12,5 milioni di euro e una quota di mercato del 45%, che supera Cina e Francia. Un dato che riflette una crescita addirittura del 72% rispetto al 2021.

Sempre in riferimento allo scorso anno, l’interscambio complessivo tra i due paesi si è attestato a quota €271 mln, frutto anche di una presenza imprenditoriale italiana nel paese africano in costante crescita e favorita dalla presenza di una vivace comunità italo-senegalese: attualmente, sono attive oltre 50 aziende italiane in Senegal.

 

Fonte: ICE – Italian Trade Agency; LinkedIn

Condividi Articolo:

Articoli Correlati