Al Bar Convent di Brooklyn l’ICE inaugura il padiglione italiano

L’Italia è il settimo esportatore di superalcolici negli Stati Uniti e il valore delle sue esportazioni è cresciuto nel 2022.

L’Ice ha inaugurato il padiglione italiano all’edizione 2023 di Bar Convent, la fiera che riunisce l’industria del bere a livello mondiale e che si svolge a Industry City a Brooklyn dal 13 al 14 giugno. L’Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane è presente con 18 aziende, di cui 8 appartenenti al Consorzio ‘Spirit of Italy’, rappresentative di diverse realtà regionali italiane e di una gamma diversificata di prodotti da bere in purezza o mixati.

“Con il supporto dell’Agenzia Ice – ha detto Antonino Laspina, direttore Ice di New York e coordinatore della rete Usa – la partecipazione italiana è quasi raddoppiata in un anno, mostrando la crescente importanza del mercato statunitense degli Spirits, caratterizzato da un interesse verso il prodotto italiano di qualità che si presenta in tutta la sua varietà e versatilità nel mondo della mixology contemporanea”.

Secondo i dati dell’Ice, l’Italia è il settimo esportatore di superalcolici negli Stati Uniti e il valore delle sue esportazioni ha continuato a crescere nel 2022. In particolare sono stati esportati superalcolici per 242 milioni di dollari, rispetto al 2021, in percentuale l’export è cresciuto del 56,3%. Bar Convent Brooklyn si è imposto come uno degli eventi trade più importanti nel settore Spirits negli Usa, chiamando a raccolta produttori, importatori e bartender professionisti ed offrendo loro opportunità di networking, di presentazione di nuovi prodotti e di educazione sui nuovi trend e sulle tematiche del mondo della mixology.

L’azione di comunicazione a supporto alle aziende italiane è stata anticipata dall’organizzazione di un classico aperitivo italiano dove giornalisti e brand ambassadors delle aziende hanno potuto degustare i cocktail realizzati dal mixologist Michele Alfonso. Durante la fiera, Alfonso curerà anche due masterclasses ‘Aperitivo Italiano – Italian Happy Hour & Way of Lifè per esplorare i molteplici abbinamenti possibili e la cultura dell’aperitivo e ‘Origin Stories – Classic Italian Cocktails & Their Cities’ per far conoscere la provenienza dei principali cocktail.

Fonte: lavocedinewyork

Condividi Articolo:

Articoli Correlati